Ogni giorno perso..

d50df7daa458115bd986f0ae9429924d

….per cercate l’unita con chi è responsabile di 25 anni di liberismo: E’ un giorno sottratto alla ricostruzione dell’unità del mondo del lavoro che c’e, e del lavoro che non c’e!
L’unità della sinistra non si fa con chi non ha amoreggiato con il governo Gentiloni.
Noi viceversa, dobbiamo unire ciò che, il neocapitalismo ha diviso.  Ricercando le condizioni affinchè il lavoro possa riconoscersi ed essere protagonista di nuove battaglie di libertà…mentre vediamo il vigente modo di  produzione…
non come un semplice ritorno al passato, essa ha impiantato una sofisticata costruzione ideologica ( la modernità in sé e le sue trasformazioni scientifiche) che tenta ogni giorno di cancellare la discriminante di classe tra sfruttati e sfruttatori, e cancelli nel vissuto collettivo alternativa:
  • Vale a dire che i lavoratori dell’era, rivoluzione digitale non debbono organizzarsi politicamente come soggetto libero e autonomo.
  •  Tutti sono rappresentati nella società meno i lavoratori?  Ribaltiamo il ragionamento: Il lavoro e i lavoratori sono l’unico orizzonte praticabile per ridare una prospettiva di riscatto al nostro paese. Come  la forma più comune di cooperazione che l’umanità abbia generato nella sua storia. Mentre Le altri classi sociali, hanno vinto, hanno realizzato i loro obiettivi, più stato meno mercato, hanno privatizzato quasi tutto e i risultati sono: Un paese senza lavoro, senza diritti, senza possibilità di accesso alla pensione, allo studio, alle cure..
  • RIBALTIAMO IL RAGIONAMENTO:Noi ammettiamo tutte le libertà, meno che una: quella dello sfruttamento dell’uomo sull’uomo.se si afferma lo sfruttamento sul lavoro, e la disoccupazione di massa tutte le altre libertà, di genere, di razza, di tutela dell’ambiente, non avanzano e non si realizzano.
    Prima gli sfruttati e poi il profitto è il nostro slogan! Prima l’uguaglianza sennò non si capiscono le differenze e si fomentano solo privilegi.
  • Noi dobbiamo ribaltare altre responsabilità: Un modello di stato sociale fatto di cooperative, sindacati, associazioni che annaspano a cosa serve? Non e solo questioni di finanziamenti, tagli e ruoli, ma è la loro funzione e efficacia che va rifondata. Accettano la sfida o saranno travolti da populismi e neo fascismi?
  • Possiamo iniziare a parlare senza tabu! e chiedere a qualcuno di fare il padre nobile e non più la star del nulla!

 

.

 

 

Annunci

3 Comments

  1. La cosiddetta “sinistra eurista” (loro dicono europeista) è a destra dell’estrema destra perché ha sostenuto un progetto che favorisce esclusivamente il Capitale ad esclusivo vantaggio dei lavoratori. Quindi dobbiamo abbandonare voti di appartenenza navigare a vista sostenendo le forze che dovrebbero liberarci dalla gabbia rimettendo le condizioni affinché la democrazia abbia di nuovo senso

    Mi piace

  2. Mi scuso per rispondervi in ritardo, ma la vita è cosi per tutti. Come dire ragazzi: schiaffi e delusioni ognuno di noi ne ha incassati tanti…eppur si muove, manteniamo almeno la libertà di pensare, presupposto di ogni libertà. Ci sono dei passi che avviano un percorso, ci sono veti che bloccano tutto…mi concentrerei sulle opportunità..che anche nella notte più buia rimangono apparentemente inattive…. così è, cosi è stato, cosi non sarà in eterno…

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...